David Weinberger

weinberger davidNato a New York (USA) nel 1950 è un filosofo e scrittore statunitense. E’ un tecnologo della comunicazione, conosciuto come co-autore del Cluetrain Manifesto: un insieme di 95 tesi organizzato e presentato come un invito all’azione per tutte le imprese che operano all’interno di ciò che si propone di essere un nuovo mercato interconnesso. Le idee presentate, con l’obiettivo esplicito di esaminare l’impatto di internet sia sui mercati sia sulle organizzazioni sono state raccolte nel 1999 insieme a Rick Levine, Christopher Locke e Doc Searls e pubblicate in un libro nel 2000. Il Cluetrain Manifesto è oggi visto come un manuale-guida per l’Internet marketing.  Il lavoro di Weinberger è focalizzato infatti su come Internet sta cambiando le relazioni umane, la comunicazione e la società. Filosofo per formazione, ha conseguito un Ph.D. all’Università di Toronto (Canada) e ha insegnato in college dal 1980 e al 1986. Attualmente è fellow del Berkman Center for Internet and Society alla Harvard Law School e co-direttore dell’Harvard Library Innovation Lab (USA). Ha ottenuto il titolo di Senior Internet Advisor durante la nomination di Howard Dean al Partito Democratico, ed è stato consigliere tecnologico per la campagna presidenziale 2008 di John Edwards.